H-Guest Experience, il tool per gli albergatori

19.10.20 16:07 By HSL Hospitality

H-Guest Experience: il tool per te

La risposta immediata alla guest experience

Noi di HSL abbiamo pensato che per fornire risposte immediate agli imprenditori alberghieri e fornire un feedback immediato circoscritto ad una determinata area di lavoro. Abbiamo costruito degli strumenti ad hoc  orientati ad individuare in maniera concreta le priorità di intervento delle imprese alberghiere. 

In questo articolo presentiamo H-Guest Experience, il tool connesso all'esperienza dell'ospite; un cliente in incognito che possa analizzare le varie aree e servizi dell'hotel, ma con un occhio al management alberghiero!

Lo scenario

Secondo un sondaggio di Booking.com durante il primo giorno di soggiorno il 60% degli intervistati va alla scoperta della struttura ricettiva e il 15% ordina il servizio in camera. Inoltre, il 46% dei viaggiatori, nelle prime 24 ore, ha dichiarato di capire se vivrà una piacevole e soddisfacente esperienza di soggiorno o no. Questo indica che è indispensabile che sia sempre tutto impeccabile e che ogni ospite possa vivere una piacevole vacanza e un soggiorno confortevole.

Ogni giorno sono molte le strutture alberghiere che necessitano di confrontarsi con il mercato, soprattutto in questo periodo in cui gli standard di servizio devono essere mantenuti costantemente alti rispetto al contenimento della Pandemia da Covid-19.

Per tale ragione l’imprenditore alberghiero è sempre più incentivato e proiettato a sottoporre la propria azienda ad uno screening di valutazione e analisi, per migliorarsi e migliorare anche la qualità organizzata del proprio lavoro e staff. 

La nostra soluzione

Sino ad oggi l’unico strumento di analisi che potesse misurare gli standard di qualità e servizio è stato il mistery guest, per lo più legato ad un approccio di catena, ad un processo analitico di applicazione che appartenesse ad uno specifico standard e brand di prodotto.

E’ per tale ragione che abbiamo realizzato il tool H-GUEST EXPERIENCE che potesse consentire oltre che l’analisi del prodotto e del servizio in linea con gli standard e le caratteristiche della struttura, anche una prospettiva più orientata alla customer experience, ovvero all’esperienza che l’ospite vive nel corso del suo soggiorno in hotel. Dalla prenotazione, all’arrivo in struttura, alla percezione della destinazione e del sentiment che avverte ancor prima di arrivare.

Perché?

Perché riteniamo che ogni punto di contatto tra imprenditore e cliente debba essere: 

    • soddisfacente, 
    • facile,
    • piacevole.

Perché una efficace gestione dell’ospite offre leve di opportunità in termini di:

    • Marketing diretto e personalizzato
    • Performance di vendita
    • Reputation

Melania Perri

HSL- Senior Advisor

Altri articoli

#hospitality #refastly #imprenditori #collaborazione #managementconsulting #hospitalityconsulting #network #team #partnership #Covid19 #mysteryguest #guest #customerexperience