Business Model Remodeling: innovazione, evoluzione, soluzione

02.04.21 12:31 By HSL Hospitality

I recenti avvenimenti legati alla pandemia da Covid-19 hanno fatto emergere di nuovo i limiti manageriali che il sistema delle Piccole imprese italiane deve affrontare.

Il settore alberghiero si è rivelato uno dei più colpiti e si ritrova a dover affrontare una ripartenza che mette in discussione il modello di business ed i suoi paradigmi richiedendo un cambiamento dell’assetto delle realtà alberghiere in termini imprenditoriali ed organizzativi.

In questo articolo riassumiamo alcuni aspetti su cui riteniamo sia necessario focalizzare l’attenzione.

Quali sono i limiti delle PMI del settore?

Il sistema delle PMI del settore dell’hospitality italiano si trova ad intraprendere una profonda sfida di rinnovamento per superare i limiti che ormai ne fermano la crescita:

  • Difficoltà a fare sistema: consentire alla propria azienda di aprirsi all’ecosistema esterno valutando operazioni di aggregazione con altri soggetti della filiera (p.e.: reti d’impresa);
  • Modello di gestione con limiti manageriali: intervenire sul sistema delle risorse introducendo competenze manageriali e best practices tipiche del settore;
  • Scarsa digitalizzazione dei processi interni: spingere non solo sull’ammodernamento dei prodotti ma anche dei processi interni dell’azienda, sfruttando le offerte dell’economia digitale.

Perché rivedere il proprio business model?

Nello scenario di mercato post pandemico si attende un importante cambiamento del contesto competitivo rispetto alla realtà in cui le imprese dell’hospitality italiana interagiscono al giorno d’oggi. 

È per tale ragione che riteniamo che sia fondamentale:

  • Mettere in discussione i paradigmi consolidati per stare al passo con le tendenze di mercato;
  • Sottoporre la propria azienda ad un vero e proprio check up degli aspetti economici, finanziari ma soprattutto organizzativi interni e del modo di proporsi ed affrontare il mercato;
  • Affrontare la competizione aprendo la vision imprenditoriale a criteri innovativi.

Ciò porta ad affrontare una revisione del proprio modello di business.

La riprogettazione del Business Model: gli step

L’esperienza sul campo e le evoluzioni nella revisione di alcuni servizi e competenze, ci inducono a pensare che il vero costo di questo mutamento dell’approccio deve essere visto, più che sul lato monetario, sul lato imprenditoriale e consiste, soprattutto, nel mettere in discussione il proprio operato, abbandonare logiche consolidate ed aprirsi a logiche di innovazione, rivedere la propria filosofia imprenditoriale e l’esercizio della leadership.

Refastly: la soluzione

HSL, insieme ai partner BVolution ed Audirevi, propone per affrontare in modo pianificato ed organizzato le attività necessarie alla revisione del proprio modello di business una proposta di servizio denominata Refastlyche contempla un sistema di competenze trasversali di rilievo e con modalità contrattuali fortemente basate sul raggiungimento dei risultati e che riguardano sia la componente di operation che gli aspetti strategici e di vision, la gestione dei processi riguardanti la leadership e le risorse umane e la gestione della parte finanziaria anche con formule alternative rispetto all’ordinario ricorso al sistema bancario.

#hospitality #refastly #imprenditori #collaborazione #managementconsulting #hospitalityconsulting #network #remodeling #businessmodel #Covid19 

Maurizio Costanzo

HSL - Partner

Federica Costanzo

HSL- Digital Marketing e Communication Manager